Da smistare

Sedute Ufficio

Sedute operative

Per chi lavora tutti i giorni in ufficio la seduta operativa diventa uno “strumento” a cui affidare il benessere del corpo in quanto non si tratta di un oggetto staccato dalla nostra persona ma ma di un vero e proprio prolungamento del nostro corpo.

Per controllare su cosa siete seduti al fondo della pagina trovate la normativa UNI EN 1335 – 1 – 2 – 3 che regola le disposizioni in materia.

 

Sedute direzionali

Le sedute direzionali sono destinate agli uffici della direzione o ad altri ambienti che svolgono un ruolo di rilievo o rappresentanza all’interno di una azienda. Si differenziano dagli altri modelli di sedute per ufficio per la forma e i materiali con cui vengono realizzate; dallo stile più tradizionale ad un design più snello o avveniristico per gli uffici con impronta moderna.


 


 

 N.B. Consegna in Torino e Provincia GRATIS!

Per altre destinazioni la merce viene venduta smontata ed imballata franco nostro magazzino di Collegno (TO)

Il prezzo del servizio di consegna per altre destinazioni o per il montaggio deve essere preventivamente concordato.


info@allwell.it        +39 011 19914202


CONDIZIONI DI FORNITURA

MODULO D’ORDINE


UNI EN 1335 – 1-2-3
Caratteristiche costruttive, dimensionali, di sicurezza e prestazionali

Generalità

Le sedie devono essere stabili e devono permettere all’utilizzatore una certa libertà di movimento ed una posizione comoda. I meccanismi di elevazione e inclinazione previsti devono garantire una regolazione soggettiva della seduta in modo che questa sia adattabile alle diverse esigenze operative, stature e posture degli utenti. I sistemi di regolazione devono essere di facile uso, posti in modo da evitare azionamenti accidentali.Tutti gli elementi esterni della poltrona ed i meccanismi di regolazione presenti devono essere conformi. Le dimensioni funzionali delle sedie per uso generale devono essere conformi a quanto prescritto nella norma UNI EN 1335-1 (tipo A,B,C).
Tutte le sedie non devono ribaltarsi quando provate secondo la norma UNI EN 1335-3.
Le sedie devono rispettare i requisiti di sicurezza previsti dalla norma UNI EN 1335-2.

Caratteristiche prestazionali

Dimensioni, determinazione delle dimensioni: UNI EN 1335-1

SEDIA TIPO A – Con i requisiti dimensionali più restrittivi, rispetta più delle altre, le dimensioni antropometriche del 5° e del 95° percentile delle persone.
– Intervallo minimo di regolazione in altezza del sedile 400-510 mm. (con 120 mm. di escursione minima)
– Profondità del sedile: solamente regolabile da seduti
– Inclinazione del sedile: solamente regolabile (≥6°)
– Inclinazione dello schienale: solamente regolabile (≥ 15°)
– Altezza supporto lombare: solamente regolabile
SEDIA TIPO B – Con i requisiti dimensionali intermedi fra le classi.
– Intervallo minimo di regolazione in altezza del sedile 420-510 mm. (con 100 mm. di escursione minima)
– Profondità del sedile: fissa o regolabile da seduti
– Inclinazione del sedile: fissa o regolabile
– Inclinazione dello schienale: solamente regolabile (≥ 15°)
– Altezza supporto lombare: fissa o regolabile (con intervallo minimo 170-220 mm.)
SEDIA TIPO C – Con i requisiti dimensionali minimi.
– Intervallo minimo di regolazione in altezza del sedile 420-480 mm. (con 80 mm. di escursione minima)
– Profondità del sedile: fissa o regolabile da seduti
– Inclinazione del sedile: fissa o regolabile
– Inclinazione dello schienale: nessun requisito
– Altezza supporto lombare: fissa o regolabile senza intervallo minimo